ITS con successo

Quali studi è necessario fare per iscriversi a un ITS del settore ICT?

Qualche consiglio dall'Ufficio Orientamento dell'ITS INCOM, delle "Nuove Tecnologie dell'informazione e della comunicazione"

ICT computer comunicazione

Aggiungiamo qui qualche consiglio utile per chi desidera iscriversi presso un ITS che fa parte dell’area tecnologica “Nuove Tecnologie dell’informazione e della comunicazione“. Per farlo, abbiamo fatto una chiacchierata con i referenti dellITS INCOM – Fondazione ITS per lo sviluppo delle competenze nel settore dell’informazione e dei sevizi applicati alla comunicazione -. L’ITS INCOM ha sede a Busto Arsizio in provincia di Varese. Abbiamo chiesto innanzitutto se è importante aver frequentato un indirizzo propedeutico alle superiori, cioè una scuola già orientata verso il settore della comunicazione. Inoltre ci siamo informati sulle modalità di esame per darvi la possibilità di prepararvi al meglio alle selezioni.

Quale scuola secondaria superiore devo frequentare?

Per iscriversi a un ITS come ITS INCOM, nel settore delle Tecnologie dell’informazione e della comunicazione (anche note con la sigla ICT), non è necessario aver frequentato nessuna scuola particolare. “Sappiamo bene che la scelta della scuola superiore avviene in un’età dove solitamente non si è ancora orientati ad una professione. Per questo motivo diamo la possibilità a tutti i ragazzi, indipendentemente dal loro percorso di studi pregresso, di accedere ai nostri percorsi di formazione“, spiegano i referenti di ITS INCOM. Poi aggiungono che le competenze richieste in ambito professionale si acquisiscono durante il biennio formativo ITS. “La motivazione è la chiave per potersi iscrivere in ITS INCOM Academy“.

Come prepararsi alle selezioni di ingresso per un ITS ICT?

Come per gli altri test di selezione, per entrare in un ITS dell’area “Tecnologie dell’informazione e della comunicazione” non è necessaria una preparazione tecnica particolare. La selezione presso l’ITS INCOM è divisa in due momenti: un test a risposta multipla e un colloquio motivazionale individuale.

Il test è composto da tre brevi sotto-prove: una parte di logica generale, una inerente al percorso prescelto e una per verificare il livello di conoscenza della lingua inglese. “La prova di inglese serve per andare a strutturare una formazione articolata in base ai livelli di ingresso“, spiegano i referenti di ITS INCOM. La seconda parte del test, quella che si svolge in base al percorso prescelto, non entra in aspetti troppo tecnici e specifici. Anzi i referenti di ITS INCOM assicurano che sono tutti quesiti a cui un neodiplomato è capace di rispondere in tranquillità. “Se si sceglie un corso dell’area tecnica le domande verteranno più sul ragionamento, la matematica e l’informatica. Al contrario, se la scelta del percorso riguarda l’ambito della comunicazione digitale, si affronteranno domande riferite all’uso della lingua italiana, alla creatività e al pensiero divergente“.

Segue il colloquio e per questa seconda fase di selezione la motivazione è la parola chiave. “Il colloquio ci è utile per conoscere le aspirazioni professionali dei giovani che si stanno candidando ai nostri percorsi e aiutarli a individuare il percorso formativo che meglio risponde ai loro obiettivi e alle competenze già possedute“. Il colloquio è guidato dai tutor dell’ITS INCOM che, insieme agli esperti di Risorse Umane delle aziende partner, cercano di far emergere le specificità di ciascuno e le motivazioni che li ha portati a iscriversi al percorso formativo prescelto.

Tutti i materiali per prepararsi all’esame di ingresso

Dunque, prima di presentarsi alle selezioni per accedere a un ITS, è molto importante ripassare le materie indicate se qualcuno ha incertezze e lacune. “Ai ragazzi che si iscrivono alle nostre selezioni mettiamo a disposizione la simulazione di un test svolto negli anni precedenti. Inoltre, c’è anche un elenco di risorse online utili per iniziare ad approfondire l’area tecnologica che li appassiona“, sottolineano i referenti dell’ITS INCOM.

C’è tutto il necessario per prepararsi, ma soprattutto è necessario riflettere bene sulle motivazioni della propria scelta e sui propri obiettivi. La prossima prova di selezione dell’ITS INCOM sarà il 15 settembre 2022. Per conoscere le date di tutte le prove di selezione, consulta il nostro calendario con tutti i test di ingresso e di ammissione.

Condividi questo contenuto:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Giulia Annovi
Collaboratrice
Giornalista freelance, con la passione per il datajournalism. Mi occupo di scienza, innovazione, tecnologie digitali e educazione.
Segui l'autore:
ITS PER
COMINCIARE
Iscriviti alla newsletter di TuttoITS
Con l’iscrizione al servizio dichiaro di accettare le Informazioni sulla Privacy.