Governo

Le parole del neoministro Valditara sugli ITS

Il neoministro dell'Istruzione e del merito punta a varare i 19 decreti attuativi della riforma sugli ITS Academy "entro l'anno"

Abbiamo 1,5 miliardi di euro nel Pnrr, correremo per varare i 19 decreti attuativi entro l’anno e dobbiamo farlo nell’interlocuzione con regioni e parti sociali“. In un’intervista al Corriere della Sera il neoministro dell’Istruzione e del merito Giuseppe Valditara si è soffermato sul ruolo degli Istituti Tecnologici Superiori, al centro della riforma approvata a luglio dal Parlamento. Per il ministro, gli ITS Academy “devono diventare l’altro pilastro, parallelo all’università, per formare le professionalità di cui l’industria ha bisogno“.

È inoltre fondamentale potenziare l’istruzione tecnico-professionale che va costruita in filiera con l’istruzione tecnica superiore“, ha spiegato Valditara al Corriere della Sera.

La formazione tecnico professionale è dove si giocano le capacità pratiche che possono garantire a molteplici talenti una maggiore occupabilità, insieme con una più forte competitività del sistema imprenditoriale“.

Per il nuovo inquilino di Viale Trastevere, le scuole – come gli ITS Academy – “devono poter utilizzare anche le migliori competenze professionali offerte dalle imprese“.

Condividi questo contenuto:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Riccardo Pieroni
Collaboratore
Giornalista freelance. Mi occupo soprattutto di politica, economia e criminalità organizzata. Ho co-fondato il portale L'Eclettico. Lavoro per l'agenzia di stampa parlamentare Public Policy.
Segui l'autore:
Iscriviti alla newsletter di TuttoITS
Con l’iscrizione al servizio dichiaro di accettare le Informazioni sulla Privacy.