L'intervento

Per Valditara gli ITS hanno la stessa dignità delle università

L'audizione del ministro dell'Istruzione e del merito davanti alle commissioni Cultura della Camera dei deputati e del Senato

Serve una grande filiera sul modello tedesco“: queste le parole del ministro dell’Istruzione e del merito Giuseppe Valditara in merito agli ITS Academy, che “non possono essere delle monadi a sé stanti“. Va garantita una filiera coerente e ben strutturata che dalla formazione professionale porti fino agli ITS, che hanno uguale dignità delle università“. Mercoledì 30 novembre il titolare del Mim è stato audito dalle commissioni Cultura della Camera dei deputati e del Senato sulle linee programmatiche del suo dicastero.

Durante il confronto con deputati e senatori, Valditara ha spiegato che “il rilancio e il potenziamento della filiera tecnico-professionale si realizza secondo due direttrici: la riforma dell’istruzione tecnica, professionale e dell’istruzione e formazione professionale; la riforma del sistema ITS. Riforme previste dal Pnrr, in fase di attuazione“.

Sulle scuole tecniche e professionali è “fondamentale la sinergia con il mondo produttivo per costruire curricula flessibili, adeguati ai territori, capaci di interpretare le innovazioni tecnologiche e i fabbisogni emergenti dalle realtà produttive“.

Per il ministro è necessario facilitare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro, mediante interventi co-progettati, per realizzare percorsi per le competenze trasversali e per l’orientamento, per il conseguimento delle competenze necessarie alla futura occupabilità“. Secondo Valditara la riforma approvata dal precedente Governo non è in grado di assicurare questi obiettivi. Vi è quindi bisogno di un approccio riformatore più coraggioso, che, probabilmente, richiederà una revisione delle norme vigenti, alla quale stiamo lavorando“. 

Il titolare del Mim lo ha garantito: “mi impegnerò per strutturare un sistema integrato in cui sia sempre più – e meglio – assicurato lo sviluppo di valide competenze nel passaggio tra il sistema di istruzione secondario, terziario (in particolare nel passaggio al sistema degli ITS Academy) e istituti di formazione a elevata specializzazione, che ritengo sia una componente strutturale del sistema di istruzione nazionale“.

Se costruiamo la filiera degli ITS Academy e rendiamo attraente la continuità del percorso, dandogli una prospettiva importante per i nostri ragazzi, riusciremo ad avere successo“, ha affermato Valditara.

Condividi questo contenuto:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Riccardo Pieroni
Collaboratore
Giornalista freelance. Mi occupo soprattutto di politica, economia e criminalità organizzata. Ho co-fondato il portale L'Eclettico. Lavoro per l'agenzia di stampa parlamentare Public Policy.
Segui l'autore:
Iscriviti alla newsletter di TuttoITS
Con l’iscrizione al servizio dichiaro di accettare le Informazioni sulla Privacy.