Domande e risposte sugli ITS

Gli ITS sono l’unico modo per ottenere il titolo di Tecnico Superiore di V livello EQF?

Questa è ITS FAQ, la rubrica di TuttoITS con le risposte alle domande più frequenti che riguardano il mondo degli Istituti Tecnici Superiori

Domanda: Come conseguire il titolo di Tecnico Superiore di quinto livello del Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF)?

Gli ITS permettono di acquisire il diploma di Tecnico Superiore, il cui quadro di competenze acquisite corrisponde al V livello del Quadro Europeo delle Qualifiche (EQF). Con il titolo di Tecnico Superiore di V livello è possibile svolgere professioni per cui è richiesta una competenza specifica sia in Italia sia all’estero. Infatti, L’Unione Europea ha sviluppato il Quadro europeo delle qualificazioni (EQF) come strumento di “traduzione”, per facilitare la comprensione e la comparabilità delle qualificazioni nazionali. Ogni Paese può posizionare le proprie qualificazioni rilasciate al termine dei percorsi formativi in una griglia di otto livelli. Il livello aumenta in funzione della competenza acquisita dalle persone in seguito alla frequentazione di un percorso formativo.

Come ottenere il V livello EQF?

In Italia, si ottiene un V livello EQF al termine di un percorso formativo presso un ITS. Ma esistono anche altri percorsi formativi in grado di rilasciare questa classificazione? La risposta, se ci fermiamo sul territorio nazionale, è negativa. Il V livello EQF si può ottenere solo frequentando un ITS. Lo stabilisce il Rapporto sui Quadri nazionali delle qualificazioni (QNQ). Redatto nel 2012, il rapporto ha permesso di equiparare i titoli dell’Istruzione Generale, Istruzione Superiore e le qualificazioni regionali dei percorsi di Istruzione e Formazione Professionale con i sistemi di classificazione europea. Per includere i titoli di studio non considerati, il primo rapporto è in fase di aggiornamento. Quindi, è possibile che in seguito all’aggiornamento, ci siano altri percorsi di formazione che permettono di raggiungere il V livello di competenze EQF.

Oggi, per ottenere un V livello, occorre aver frequentato un corso pari almeno a quattro semestri presso un istituto di formazione superiore. I percorsi IFTS (Percorsi formativi in apprendistato di alta formazione e ricerca), i diplomi di istruzione tecnica e i diplomi di istruzione professionale appartengono al IV livello. Questi ultimi sono titoli rilasciati dalla scuola secondaria superiore. Gli IFTS invece sono corsi superiori che si possono frequentare dopo la maturità ma che si concludono nel giro di un anno. I diplomi di laurea o le lauree triennali sono già un VI livello.

Chi può rilasciare il mio EQF?

Il livello EQF di un titolo di studio viene attribuito dall’ente che ha rilasciato la qualificazione di studio stessa: per esempio, il ministero dell’Istruzione o il ministero dell’Università e della Ricerca. Il livello EQF non è una certificazione ma una classificazione che aiuta nel rendere più “trasparenti” gli esiti raggiunti grazie alla descrizione in risultati di apprendimento delle competenze acquisite. Dato che è una classificazione a livello europeo, e che ogni stato aderente ha i suoi percorsi per raggiungere un certo livello di competenze, è possibile raggiungere lo stesso livello di qualificazione andando a frequentare un altro tipo di percorso formativo all’estero.

Hai altre domande sul mondo degli ITS? Utilizza la funzione Ricerca del nostro sito per inserire le parole chiave della domanda e cercare la risposta. Se non trovi le informazioni che ti servono, inviaci la tua domanda a redazione@tuttoits.it, così creeremo una nuova scheda ITS FAQ utile anche a chiunque abbia il tuo stesso quesito.

Condividi questo contenuto:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Redazione
Redazione TuttoITS
TuttoITS è il primo newsbrand sugli ITS in Italia.
ITS PER
COMINCIARE
Iscriviti alla newsletter di TuttoITS
Con l’iscrizione al servizio dichiaro di accettare le Informazioni sulla Privacy.